Scuole

“Piazzola: scopri e racconta la città”

LE OPERE DEL CONCORSO IN MOSTRA IN SALA CONSILIARE

Domenica 10 giugno, ore 10.00-12.30 / 15.30-19.00 – via S. Camerini 3

Sabato 9 giugno alle 10.30, Mapu Festival – III edizione apre il sipario con una grande cerimonia per celebrare gli studenti più meritevoli di Piazzola sul Brenta, alla presenza di genitori, docenti, alunni e autorità.

Tra i premiati, i numerosissimi alunni che hanno partecipato al Concorso “Piazzola: scopri e racconta la città” promosso dall’Amministrazione Comunale (Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili) nell’ambito della rassegna “La città dei bambini e dei ragazzi” VIII edizione, un lungo percorso di iniziative ed attività dedicate ai minori e alle loro famiglie che si sono svolte tra febbraio e maggio, all’insegna del tema “Piazzola… città da scoprire e da conoscere”.

Il Concorso era rivolto agli studenti dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado e richiedeva che i partecipanti (sia singoli che gruppi) raccontassero Piazzola sul Brenta con un’opera d’arte, una poesia o uno scritto.

La partecipazione è stata inaspettata: hanno presentato opere di vario genere ben 7 scuole (Infanzia “Sacro Cuore” e “Gabbianella” di Piazzola sul Brenta; Primarie di Presina, “Camerini” e “Don Milani” di Piazzola; Secondaria di primo grado “Belludi”, e Secondaria di secondo grado Enaip di Piazzola sul Brenta) per un totale di 77 opere: 5 gli elaborati scritti e 72 le opere artistiche di vario tipo (plastici, disegni, mosaici e giochi disegnati) frutto di singoli o di gruppi.

In giuria: Marco Pilotto, giovane poeta e pittore di Piazzola sul Brenta, che la critica ha definito “una delle voci poetiche contemporanee più interessati del nostro panorama nazionale”; Caterina Arcaro, direttrice di Kite, pluripremiata casa editrice di libri illustrati per l’infanzia; Gianni Pallaro, poeta di Tremignon che ha pubblicato, fra gli atri, anche con Munari Edizioni; Elena Tonellotto, artista poliedrica (quadri, ceramiche, oggetti decorativi, arredo, ecc.) e titolare dell’atelier “Imperfetta meraviglia” di Piazzola sul Brenta e Mario Nardo, presidente Associazione culturale Cartavetrata di San Martino di Lupari ed esperto di musica e visualART.

Presente (ma non votante) anche l’Assessore Nicol Ranzato che dichiara: «Una grande soddisfazione vedere così tanti bambini e ragazzi impegnati in questo concorso! Siamo rimasti molto colpiti anche dalla qualità delle opere che denota un grande impegno e un importante ragionamento a monte, sulla città e le sue caratteristiche».

I vincitori riceveranno in dono ingressi gratuiti offerti dalle piscine comunali di San Pietro in Gu, buoni gelato da consumare nelle gelaterie Vaniglia, libri illustrati offerti da Kite Edizioni e zainetti “poetici” realizzati da Arredamenti Meneghello, in collaborazione con Jonathan Cooperativa Sociale, appositamente per questo concorso.

La cerimonia di premiazione si svolgerà, come si diceva, all’apertura del Mapu Festival, sabato 9 giugno alle 10.30; a condurla, con la comicità e la simpatia che lo contraddistinguono, Josè Benavente, artista irriverente e scanzonato che si esibirà poi nel pomeriggio (ore 15.00-17.00-19.00 al Mapu Lagoon) nello spettacolo “Storie in centrifuga. Il lupo che sognava di essere una pecora”. Per fratelli, le sorelle e amici che accompagneranno gli alunni premiati saranno a disposizione i laboratori creativi del Mapu LAB, l’area gioco e alcuni artisti di strada. A seguire grande picnic di fine anno scolastico sotto gli alberi, in compagnia di parenti, professori e compagni di classe.

Le opere del concorso verranno esposte in Sala Consiliare (via S. Camerini, 3 – Piazzola sul Brenta) domenica 10 giugno dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00.

 

 


Scuola media Zanella

“Art. 1: Tutti diversi, tutti uguali”

Sabato 9 e domenica 10 giugno, Tendone Mapu

Il Main stage del Festival sarà decorato con le installazioni “Art.1: Tutti diversi, tutti uguali” realizzate dai ragazzi della scuola media Zanella di Padova, guidati da Gianluigi Zeni nell’ambito del progetto “Arte per la libertà” di Voci per la libertà – Melania Ruggini sostenuto dalla Fondazione Cariparo (progetto Attivamente).

 

 

Annunci